piero gobetti ritratto

Piero Gobetti a 90 anni dalla sua morte

Un uomo si giudica per come vive e come muore. È un vecchio adagio di Seneca che sembra quanto mai appropriato per ricordare Piero Gobetti a novanta anni dalla sua morte avvenuta durante il suo esilio a Parigi il 15 Febbraio del 1926. Aveva…
consultazioni porta quirinale

I puzzle complicati della politica sono una specialità italiana

A giudizio di molti osservatori, gli effetti politici del “caso Savona” sembrano sopravanzare nettamente gli aspetti giuridici e istituzionali.

Forse il “peggio” è veramente finito: il problema resta la nascita del “meglio”…

I "matusa mentali" hanno tuttora posizioni di rilevante potere: prevalgono e dominano ancora nel Palazzo, nei salotti buoni della borghesia romana e provinciale, negli organi di giustizia e soprattutto nei mass-media tradizionali.
populismo

Le Liberaldemocrazie Non Sono in Crisi

,
L’avanzata dei populismi accompagnata dalla rianimazione grezza di ideologie defunte non è attribuibile al fallimento del liberalismo. La responsabilità va ricercata piuttosto tra tutti quei decisori pubblici che, in diversa maniera ma quasi sempre per calcolo interessato, hanno frainteso i principi fondanti delle liberaldemocrazie o non sono stati in grado di coglierne il funzionamento.
basilica iulia

Diritto e Giustizia nella Roma repubblicana

Il bisogno di libertà è antico. Per Anassagora il compito essenziale di ogni scienza, degna di rispetto, sta nella capacità di separare, mettere ordine in ciò che all’origine è confuso e mescolato. Il concetto è ripreso nel Rinascimento…

Ancora una breve postilla su liberali e liberisti

,
di Luigi Mazzella In attesa del “Quaderno” di Liberalismo Gobettiano proposto da Antonio Pileggi, la distinzione, da me abbozzata in modo diverso da quello tradizionale, tra “liberali” e “liberisti”, anche se, dalla generalità…
globalization

Liberali, Sì; liberisti, No!

,
di Luigi Mazzella Uomini politici, studiosi di sociologia e consumati politologi,  editorialisti e giornalisti radio-televisivi, quando si tratta di anticipare gli esiti elettorali, vanno in tilt: ci raccontano dei loro voti e desideri personali…

Quant’è bella sicurezza che si fugge tuttavia….

,
di Maria Caterina Federici L’uomo civile ha barattato una parte  della sua possibilità di felicità per un po’ di sicurezza. Sigmund Freud Sfiducia, indifferenza, egoismo: la liquidità dei legami contemporanei rende quasi impossibile…
Voto-Mussolini-1924-Acerbo

Un “must” per gli Italiani: riconoscere il fascismo, in un momento in cui tutte le forze politiche dicono di combatterlo

,
di Luigi Mazzella Il fascismo, a parte i suoi aberranti contenuti ideologici (di cui non mette conto occuparsi in questa sede), presenta una caratteristica che, peraltro, è comune e peculiare di tutte le idee assolutistiche e dogmatiche:…

“Energie Nove” cento anni dopo. La rivista d’esordio di Piero Gobetti

,
Se è vero che in un esordio letterario ci sono già, nascosti ai più, i semi delle opere future, nella pur esile rivista quindicinale “Energie Nove”, che il diciassettenne Piero Gobetti avvia nel 1918 a Torino, sono già presenti i principi intorno ai quali si incardinerà il suo ‘liberalismo’: intransigenza morale, immanentismo, antidogmatismo.

Leopardi e Gobetti nella storia letteraria e politica italiana

,
di Luigi Mazzella È di vecchia data la mia ammirazione per scrittori che sono vissuti senza avere peli sulla lingua e hanno scritto in maniera penetrante, coraggiosa e lucida dei fatti della vita, come Giacomo Leopardi e Piero Gobetti. Amo…

La partecipazione qualificante

,
di Antonio Pileggi Conoscere per deliberare è un vecchio adagio riferito ad Einaudi, il primo Presidente della Repubblica italiana. Conoscere chi partecipa a deliberare, a scrivere e a sottoscrivere un testo di legge quasi sempre qualifica…

“Fui l’ultimo a vederlo partire”. Montale e Gobetti

,
di Rosita Tordi Castria Scrive Montale dalla prospettiva dell’epilogo: «Continuo a ricordarlo come un Lohengrin isolato, una figura eroica, un leader senza successo, che aveva però le stimmate del genio. Era sempre in movimento, unendo…

Il “tormentone” salottiero dell’incultura dei giovani

Uno dei “tormentoni” più ricorrenti nelle conversazioni salottiere della “gente-bene” della Capitale e della vasta Provincia Italiana è il tema del distacco delle giovani generazioni dalla Cultura (idealmente pronunciata sempre pensando…
leviatano hobbes

Ci sarà veramente una Rivoluzione Liberale in Italia?

,
di Luigi Mazzella Gli Anglosassoni, empiristi, pragmatici e come tali amanti della razionalità, hanno creduto sino a qualche tempo fa che il Leviatano da essi creato sulle indicazioni di Hobbes, avesse, con un sistema punitivo molto…

Cercare l’Incontro e Battere il Populismo

,
di Raffaello Morelli Quale invitato trovo il clima di qui molto positivo: si discutono idee e progetti politici. Il che oggi è un evento. Questo clima non toglie che voi e noi siamo fautori di due diversi approcci culturali al convivere.…

Il Manifesto di Macron

Il discorso tenuto il 26 settembre scorso da Emmanuel Macron alla Sorbona di Parigi può essere considerato un autentico Manifesto programmatico per il futuro dell’Europa. All’indomani del risultato elettorale tedesco, il Presidente…